Crea sito
0

Gli uomini e lo shopping.

<<Amore della mia vita, andiamo a fare shopping?>>
<<….>>
Fingersi morto è la soluzione.

In tanti anni di relazione, le volte che sono riuscita a trascinare con me nelle mie folli sessioni di shopping la mia dolce metà si contano sulle dita di una mano. Ma perchè voi ragazzi, o meglio la maggior parte di voi, non provate la nostra stessa eccitazione a entrare nei negozi, guardare mille capi, provarne un paio, riguardarne altri, fare ancora la fila per i camerini e proseguire cosi all’infinito?
In fondo, cercare il capo da acquistare è come cercare un fidanzato: si deve avere il tempo di innamorarsi a prima vista, fissarlo in estasi, cercare i difetti e non trovarne, guardare ancora, trovare i lati negativi (reali o immaginari) e poi alla fine decidere se farselo andare bene lo stesso oppure no.

Adoro, soprattutto durante il periodo dei saldi, andare in giro per i negozi nella mia città e osservare: ovunque ci sono ragazzi che hanno accompagnato (forse obbligati?) le loro fidanzate; li riconosci subito: fissano il vuoto, si disperano, si strappano i capelli pregando che la tortura finisca il prima possibile. Le scene più divertenti sono difronte ai negozi di make-up e profumerie dove una schiera di ragazzi attende, rigorosamente fuori, l’uscita della donna; sono carinissimi, tutti in fila che un po si lanciano sguardi di incoraggiamento e un po cercano di comunicare da lontano con le fidanzate, per implorarle di sbrigarsi.
Allora io chiamo il mio fidanzato, gli rinfaccio di non essere venuto con me e metto in discussione il suo amore: <<non mi ami tanto quanto quei ragazzi>>, e lo dico un pò per scherzo. Lui allora mi accompagna davvero la volta successiva, ma mi sento cosi in colpa che l’esperienza si riduce in mezz’oretta di camminata veloce senza entrare neanche in un negozio. Torno a casa e mi riprometto che non succederà mai più. Allora esco sola, vedo i ragazzi che aspettano e.. la scena si ripete. Così. All’infinito.

Voi amiche, vi fate accompagnare dai vostri fidanzati? E voi amici, fate questo sforzo?

No Comments

Leave a Reply

*